• fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
  • fullslide1
IL prezzo migliore? Prenota qui

La Toscana secondo gli altri (parte 1)

16 November 2018

Ci siamo imbattuti in un articolo molto interessante, e abbiamo deciso di riassumerlo qui.

Si tratta di un testo pubblicato sul sito in inglese della celebre Rough Guide, una delle guide turistiche più autorevoli del mondo, che introduce le 15 attività da non perdere durante un viaggio in Toscana.

Eravamo curiosi di scoprire quali sono, secondo i turisti stranieri e i redattori della guida, perché è sempre molto interessante vedersi con gli occhi degli altri.

Così, benché assai perplessi per la mancanza di Siena e non solo, ecco (divisa in due puntate) la “top 15” per i viaggiatori in Toscana: la proponiamo in particolare ai nostri lettori toscani come spunto per una vacanza “da turisti” tra le bellezze della propria terra, che a volte tendiamo a dare per scontate.

1. Gustare i tartufi di San Miniato

San Miniato di Pisa è un piccolo, delizioso borgo tra Pisa e Firenze, noto soprattutto per il tartufo bianco.

Questa prelibatezza è al centro di una grande sagra annuale, ma è possibile apprezzarla in ogni periodo dell’anno.

2. Fare un escursione a Cortona

Tempo fa, complice un film (Under The Tuscan Sun), Cortona diventò la meta italiana più visitata dai turisti americani dopo Venezia.

Le sue stradine strette, il suo antico centro storico e gli scorci imperdibili sul Trasimeno la rendono tuttora una visita imperdibile, con il vantaggio di essere tutto sommato poco assediata dai visitatori.

3. Esplorare il Parco dell’Uccellina

Uno dei pochi tratti di costa italiana rimasti allo “stato di natura”.

Questa parte della Maremma toscana è stata per secoli una terra dimenticata, terra di briganti e malaria, dove si veniva mandati in esilio.

A oggi è una meraviglia naturale rimasta intatta, che merita sicuramente un viaggio.

4. Andare in pellegrinaggio a La Verna

Splendido monastero francescano in cima a un monte, immerso in un paesaggio straordinario.

La Verna è la principale meta di pellegrinaggio in Toscana. Per ritrovare in silenzio lo spirito degli antichi monaci.

5. Perdersi agli Uffizi

L’enorme museo fiorentino contiene la maggior collezione artistica d’Italia e la più grande del mondo per quanto riguarda il Rinascimento italiano.

Stracolmo di capolavori, è un posto dove vagare senza l’ambizione di riuscire a vederlo tutto in una sola volta.

Mettete in conto almeno una mezza giornata per poter dare un’occhiata almeno alle opere principali.

6. Fare una passeggiata sulle alpi Apuane

Celebri per le cave di marmo, le Apuane sono un paradiso naturale unico al mondo.

Grandi foreste di castagni, centinaia di specie diverse di piante e fiori, 300 tipi di uccelli da osservare per chi ama il birdwatching e una grotta affascinante e misteriosa, la “Grotta del Vento”, renderanno questa zona aspra e selvaggia un non plus ultra del vostro viaggio.

7. Ammirare i capolavori di Piero della Francesca ad Arezzo

Tra tutte le opere del Rinascimento che potete ammirare in ogni parte della regione, forse gli affreschi aretini di Piero della Francesca sono i più pregiati in assoluto.

Li trovate nel coro della Chiesa di San Francesco di Arezzo, e valgono il viaggio.

8. Vagare per le vie di San Gimignano

Quindici torri medievali rendono unico lo spettacolare profilo con cui San Gimignano accoglie il visitatore al suo arrivo.

Paese medievale preservato magnificamente, rimasto intatto nei secoli, va visitato fuori stagione: le folle di turisti dei fine settimana estivi rischierebbero di rovinarvi l’incanto.

Se state cercando un punto, proprio nel cuore della Toscana, da usare come base per il vostro tour della regione, il Chianti è senz’altro la migliore delle scelte!

Dopo aver trascorso la giornata a caccia dei tesori nascosti della Toscana, ritornate la sera pronti a godervi uno degli scenari più belli d’Italia e prenotate subito all’Albergo del Chianti, proprio al centro della splendida piazza Matteotti di Greve.

Un buon bicchiere di vino e un menu speciale al nostro ristorante Diversus sarà il perfetto coronamento della vostra esperienza sensoriale. Vi aspettiamo!

Leggi tutti i post del blog

Lavoriamo con Passione!

Wine Bar

Wine bar/cocktail bar!

Perchè oltre al vino, per quanto buono possa essere, c'è di più.